LA STORIA

L’ industria Farmaceutica Galenica Senese nasce a Siena nel 1949 grazie al desiderio e all’impegno di due farmacisti che pensarono di industrializzare il processo di produzione delle soluzioni infusionali galeniche, allora ancora artigianale, creando un piccolo sito produttivo dentro le antiche mura della città. Negli anni '80 l’azienda, che intanto si era ingrandita, fu trasferita in campagna a Monteroni d’Arbia, vicino alla sorgente del Monte Amiata (denominata Vivo D’Orcia) la cui acqua è nota per le particolari proprietà microbiologiche, che la rendono perfetta in termini di concentrazione di sali minerali, pH e durezza.
L’azienda è tuttora lì e lavora con la stessa acqua sorgiva, anche se intanto ha visto le proprie dimensioni crescere ed è passata di mano.  Nel 1985 viene infatti acquisita e incorporata nel gruppo SVAS, di proprietà di una famiglia napoletana facente capo al signor Francesco Fausto Perillo - fondatore del gruppo nel 1972. La SVAS, ora SVAS BIOSANA, è un’azienda specializzata nella produzione di medical device, medicazioni, soluzioni per l'incontinenza, cotone idrofilo, e commercializza oltre 20.000 prodotti tra dispositivi medici, attrezzature e apparecchiature elettromedicali, strumentario chirurgico e prodotti specialistici. Ora Francesco Fausto Perillo non c’è più ma ci sono la moglie Claudia Scala-Perillo ed i figli Umberto e Danila Antonia che attualmente conducono il gruppo. La D.ssa Danila Antonia Perillo è l’ A.D. di Galenica Senese.